Il ruolo dell’iDIGITAL DEPARTMENT nella trasformazione di STEVANATO GROUP in una Azienda 4.0 (non solo dal punto di vista della produzione, ma anche dei processi interni)

Intervista a Nicola Gianese, iDigital & IT Director, STEVANATO GROUP

  • Per quali esigenze aziendali è nato iDigital Department?

Stevanato Group, mossa dalla costante realizzazione dell’efficienza dei processi interni, ha deciso di realizzare sistemi e soluzioni tecnologiche avanzate per sostenere lo sviluppo delle esigenze operative e di analisi dell’azienda tramite la propria struttura iDigital.
La divisione iDigital è infatti impegnata in numerosi progetti allo scopo di trasformare Stevanato Group in una “fabbrica intelligente”, che vada oltre la Business Intelligence e sia in grado di creare un sistema che fornisca informazioni in modo tale che i dipendenti del gruppo possano agire in maniera ‘proattiva’ ed essere, quindi, più efficienti.
L’obiettivo è quello di rendere più rapida ed efficace la raccolta, lo scambio e l’elaborazione dei dati e delle informazioni.

  • Da chi è composto questo Dipartimento?

Per essere in grado di rispondere a ogni tipo di esigenza, all’interno di iDigital, composto da un team di oltre 10 persone, convivono due “strutture”:

– Una divisione si occupa di progettare soluzioni volte a soddisfare i bisogni dei nostri clienti e dei partner e si fonda sul sistema chiamato ‘Synergy’, con lo scopo di creare valore dalle sinergie interne al Gruppo.

– Una divisione che si occupa dell’ideazione di ‘Innovative Solutions’, soluzioni legate alla trasformazione digitale.

L’obiettivo è quello di rendere Stevanato Group un’azienda 4.0, non solo dal punto di vista della produzione, ma anche dei processi interni: una ‘web company’ dove ogni filiale nel mondo sia in sinergia con la casa madre anche dal punto di vista digitale.  
Il tutto viene ovviamente supportato dalla piattaforma  Technology e dalla piattaforma Care.

  • Come è collocato nell’organigramma aziendale?

In quanto leva fondamentale per la trasformazione digitale dell’azienda, il dipartimento iDigital è ovviamente collocato in una posizione di rilievo all’interno dell’organigramma aziendale; posizione che gli permette di operare con un certo livello di autonomia, senza perdere quelli che sono i necessari rapporti di interscambio informativo e di conoscenza con tutte le aree e i dipartimenti aziendali.

  • Che risultati sta portando in termini economici e/o in termini di gestione delle risorse?

Come citato poco fa, l’obiettivo principale dell’iDigital è quello di rendere più rapida ed efficace la raccolta, lo scambio e l’elaborazione dei dati e delle informazioni.
E’ chiaro che, ottimizzando tali processi interni, ottimizzi la gestione delle risorse aziendali, sia umane che economiche.

  • Da dove è nata la scelta del nome?

L’evoluzione dei processi in chiave digital comporta uno sviluppo del ruolo dell’Information Technology, basato sullo sviluppo di innovative competenze e metodologie e su un nuovo modo di fare IT, non più solo un approccio ‘tradizionale’ orientato alla risoluzione di problemi tecnici legati al funzionamento della piattaforma, ma un approccio atto a rispondere al meglio alle esigenze legate alla trasformazione digitale e alla crescita rapida del Gruppo. Da qui la scelta del nome iDigital.

 

SHARE WITH YOUR NETWORK FacebooktwitterlinkedinmailFacebooktwitterlinkedinmail
Show Buttons
Hide Buttons